Indennità antitubercolari: importi per l’anno 2019



L’Inps indica le variazioni degli importi da corrispondere a titolo di indennità antitubercolari, secondo la percentuale prevista dagli articoli 1 e 2 del decreto 16 novembre 2018 del Ministro dell’Economia e delle finanze per l’anno 2019.


Gli importi della misura fissa delle indennità antitubercolari sono correlati per legge alla dinamica del trattamento minimo delle pensioni a carico del Fondo pensioni lavoratori dipendenti. Pertanto, per effetto di quanto determinato dal decreto 16 novembre 2018 del Ministro dell’Economia e delle finanze, circa la perequazione delle pensioni per l’anno 2018 (in via provvisoria) e il valore definitivo per l’anno 2017 (determinato in via provvisoria in misura pari all’1,1% dal decreto 20 novembre 2017 del Ministro dell’Economia e delle Finanze), le percentuali di variazione sono pari, rispettivamente, all’1,1% dal 1° gennaio 2018 e all’1,1% dal 1°gennaio 2019. Conseguentemente, gli importi risultano pari a:























Indennità

1°gennaio 2018

1°gennaio 2019

Indennità giornaliera spettante agli assistiti in qualità di assicurati € 13,28 € 13,43
Indennità giornaliera spettante agli assistiti in qualità di familiari di assicurato, nonché ai pensionati o titolari di rendita ed ai loro familiari ammessi a fruire delle prestazioni antitubercolari ai sensi dell’art. 1 della legge n. 419/1975 € 6,64 € 6,71
Indennità post-sanatoriale spettante agli assistiti in qualità di assicurati (giornaliera) € 22,14 € 22,38
Indennità post-sanatoriale spettante agli assistiti in qualità di familiari di assicurato, nonché ai pensionati o titolari di rendita ed ai loro familiari ammessi a fruire delle prestazioni antitubercolari ai sensi dell’art. 1 della legge n. 419/1975 (giornaliera) € 11,07 € 11,19
Assegno di cura o di sostentamento (mensile) € 89,34 € 90,32