Cassa Edile Molise: nuove aliquote contributive



La Cassa Edile del Molise, a seguito del rinnovo dell’Accordo Provinciale e del Contratto Nazionale, pubblica le nuove aliquote contributive


A seguito del rinnovo del CIPL del 5/6/2018 e del CCNL del 18/7/2018, la cassa Edile del Molise, ha pubblicato una nuova tabella contributiva in vigore dall’1/10/2018, dalla quale emerge la variazione di alcune percentuali contributive (contributo Cassa Edile, APE, Contributo Sicurezza) e la presenza di altre che andranno a finanziare tre nuovi fondi istituiti a livello nazionale: il Fondo prepensionamenti, il Fondo incentivo all’occupazione, il Fondo sanitario per i lavoratori edili, con la precisazione che, per quanto riguarda gli impiegati, il nuovo accordo nazionale siglato il 18/7/2018, prevede che le imprese potranno, a loro discrezione, versare la relativa contribuzione o tramite Cassa Edile o direttamente al Fondo stesso.


Percentuali in vigore dal 1° ottobre 2018































































Accantonamenti e contributi

a carico delle imprese

a carico dei lavoratori

TOTALE

Accantonamento ferie, festività, gratifica natalizia e riposi annui al netto delle ritenute di legge 14,20% 14,20%
Contributo Cassa edile 2,21% 0,44 % 2,65%
Quote sindacali nazionali e provinciali 0,83% 0,83 % 1,66%
Anzianità professionale edile 2,75% 2,75%
Fondo Scuola edile 1,00% 1,00%
Maggiorazione imprese irregolari (1) 2,00% 2,00%
Contributo sicurezza 0,85% 0,85%
Contributo fondo prepensionamenti (2) 0,20% 0,20%
Contributo fondo incentivo all’occupazione (3) 0,10% 0,10%
Fondo sanitario (4) 0,35% 0,35%
TOTALE 24,49% 1,27 % 25,76%
Contributo Fondo sanitario nazionale impiegati (5) 0,26% 0,26%


(1) Le imprese che denunciano le ore contrattuali e versano i contributi entro l’ultimo giorno utile del mese non dovranno versare la maggiorazione del 2,00%. In tal caso il livello dei contributi è del 9,56%.
(2) Contributo da calcolarsi sulla retribuzione di cui al punto 3 dell’art. 24 del CCNL. Relativamente al contributo fondo prepensionamenti, pari allo 0,20%, dall’1/10/2018 va versato solo lo 0,10% (ex contributo lavori usuranti), mentre la percentuale aggiuntiva prevista dal CCNL rinnovato il 18/7/2018 pari all’ulteriore 0,10% ha decorrenza 1/10/2018, ma il relativo contributo per i mesi di ottobre e novembre 2018, va inserito e versato nella denuncia mensile ad iniziare da periodo di competenza di dicembre 2018. Pertanto il totale dei contributi da versare, al netto degli accantonamenti risulta essere il seguente:
– per i mesi di ottobre e novembre 2018 è pari al 9,36% per le imprese regolari e all’11,36% per le imprese irregolari;
– dal mese di dicembre è pari al 9,56% per le imprese regolari e all’11,36% per le imprese irregolari.
(3) Contributo da calcolarsi sulle seguenti voci retributive: minimo; contingenza; EDR e ITS.
(4) Contributo da calcolarsi su un minimo di 120 ore sulle seguenti voci retributive: minimo; contingenza; EDR e ITS.
(5) Contributo da calcolarsi sulle seguenti voci retributive: minimo; contingenza; EDR e premio di produzione. Le imprese potranno, a loro discrezione, versare detta contribuzione afferente gli impiegati o tramite Cassa edile o direttamente al Fondo.